Italia e il Gioco 2018: la passione continua

admin 27/09/2019
Sending
User Review
5 (1 vote)
(1 voti)

La fame di gioco degli italiani non accenna a fermarsi. Nel triennio 2016-2018 la crescita è stata dell’11%, arrivando a quota 106 miliardi di euro. Questa cifra si riferisce all’intero comparto giochi sottoposto a controllo da parte dell’ADM, Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Questi sono dati ufficiali, pubblicati dall’ente stesso nel suo Libro Blu 2018, una sorta di rendiconto statistico di tutte le attività controllate dall’ente governativo.

Entrando nello specifico, balzano subito all’occhio la crescita di alcuni giochi online come le slot machine gratis, il bingo, il betting exchange, le scommesse sportive e quelle ippiche, sempre online, come anche i giochi come Crazy Time live. Uno dei marchi che ha goduto in assoluto della crescita maggiore e’ Starcasino brand del gruppo svedese Betsson Group. Tutto il comparto dei giochi a distanza aumenta di circa l’80% nel trienno 2016-2018, con l’eccezione del Poker in modalità cash game, che nello stesso periodo invece si dimezza. In termini assoluti, tutti i giochi a distanza raggiungono appena un terzo della cifra totale, mentre i restanti due terzi rimangono appannaggio di Slot da Bar (VLT, AWP e New Slots), Lotto, Lotterie e Superenalotto.

Newslot, VLT e Slot Machine Online

Analizzando invece le particolarità delle Slot Machine, si scopre come nel triennio la quota delle Slot “fisiche” sia in lieve flessione. Il trend di discesa è ben definito visto il contemporaneo aumento del volume totale. Le Slot Machine Online invece fanno un balzo del 70% nello stesso periodo, passando da 7 a 12 miliardi di euro. Questo scenario segue una logica ben definita di disincentivo delle Slot da Bar da parte delle amministrazioni locali. Diversi comuni infatti hanno limitato o addirittura proibito sale da slot sul proprio territorio.

Le Slot Machine Online sono comparativamente migliori in tutto, sono più sicure e offrono un ritorno in vincite maggiore. Garantiscono anche il controllo dell’identità del giocatore e sono soggette a monitoraggio permanente da parte dell’ADM. Tornando alla fredda realtà dei numeri, gli italiani hanno giocato sulle Slot da Bar 48,6 Miliardi di euro, ricevendone in vincite soltanto 38,4, ovvero in media un ritorno al giocatore del 79%. I numeri delle Slot Machine Online sono invece molto migliori: a fronte di 12,8 Miliardi giocati, ne sono tornati ai giocatori 12,3, con una percentuale di ritorno del 95%.

Gioco Responsabile e Salute Pubblica

Le cifre in questione non inglobano ancora gli effetti del Decreto Dignità, entrato in vigore il 14 Luglio 2019. Per misurarne l’impatto, bisognerà avere un anno di pazienza e attendere i dati della raccolta di gioco 2019. A proposito del divieto della pubblicità del gioco, una considerazione forse provocatoria ma lecita bisogna farla. La maggior parte del prelievo erariale proviene dalle Slot da Bar, 6 miliardi di euro contro miseri 533 milioni delle Slot Machine Online (dati 2018). La grande campagna contro il gioco d’azzardo patologico non dovrebbe puntare a ridurre la spesa delle Slot da Bar? 10 miliardi di euro spesi sulle Slot da Bar rispetto ai “soli” 500 milioni sulle Slot Online non rappresentano uno squilibrio evidente?

Scegli una Slot Machine

Giochi aggiornati ad oggi: 05 Marzo 2024. Per giocare basta cliccare sull'immagine del gioco.

Slot da Bar Nuove Più giocate

Autore

admin / Giovanni Paschetta

Giovanni è un appassionato del mondo dei casinò online sin dagli albori. Collabora con noi dal 2011 e si diverte un mondo a recensire in anteprima una slot o un nuovo casinò.