La crescita inesorabile dei casinò online

(0 voti, media 0 di 5)
La crescita inesorabile dei casinò online 0 media 5 based on 0 voti 0.
All’inizio del 2019, come accade di consueto, sono stati fatti numerosi bilanci rispetto ai diversi settori del gioco d’azzardo. C’è un dato che è emerso con molta chiarezza, ed è relativo al fatto che questo mercato è uno dei pochi, forse l’unico in Italia, che non conosce alcuna crisi. Alla gente piace giocare, e l’offerta sempre più ampia sia in tema di scommesse sportive che di lotterie istantanee non fa altro che incentivare questa passione molto diffusa tra la popolazione nazionale.
Ci sono regioni in cui si gioca di più e altre in cui si gioca di meno, ma la media nazionale dimostra come praticamente tutti gli adulti (i minorenni non possono cimentarsi, per legge, con il gioco d’azzardo) abbiano investito almeno una volta una cifra di denaro in una qualche forma di gambling. In questo panorama generale non si può dire ancora che i casinò online facciano la parte del leone: la percentuale che sull’incasso complessivo si può imputare al gioco virtuale resta una piccola parte del tutto.

Ma c’è anche un altro aspetto da considerare: ovvero che chi sta conoscendo la crescita più rapida ed esponenziale è proprio il gambling online. I casinò online sono una realtà relativamente giovane. Infatti hanno cominciato ad avere una diffusione massiccia solo nel momento in cui sono stati legalizzati. Oggi i gestori più affidabili possiedono tutti il marchio e il numero di autorizzazione emessi dai Monopoli di Stato. In passato poteva effettivamente essere pericoloso affidare il proprio denaro al web: non più al giorno d’oggi, quando i protocolli di sicurezza usati dai casinò online sono a prova di hacker e soprattutto di truffe.

Quindi il gioco online sta conquistando mano a mano la fiducia dei gamblers, e chi lo prova in breve tempo lo preferisce a quello fisico per un gran numero di motivi. È accessibile da casa con un computer, o da qualunque luogo con lo smartphone; si può giocare 24 ore su 24 perché i casinò online non chiudono mai; offre il completo anonimato e permette anche di sperimentare un gran numero di giochi diversi, dalle slot online al betting fino al Bingo o al Poker. Le previsioni degli esperti del settore prevedono che questo trend crescerà al punto che potrebbe anche giungere, in un momento non troppo lontano nel futuro, il sorpasso. Ovvero i giocatori preferiranno il gioco virtuale a quello reale.

Ma è davvero ipotizzabile questo, possono cambiare così tanto le abitudini degli italiani? I primissimi dati raccolti all’inizio di questo 2019 sembrerebbero rispondere di sì. Infatti nel mese di febbraio 2019 il settore dei casinò online ha già fatto registrare una spesa complessiva di 61,4 milioni di euro. Questo vuol dire, confrontando i numeri con quelli dell’anno passato, che c’è stato un aumento di ben l’11,9%. Se questa è la velocità con cui il gioco virtuale si fa apprezzare sempre più, l’ipotesi che possa diventare il preferito in assoluto diventa meno assurda.

Spulciando ulteriormente i dati, scopriamo che il gestore che ha incassato di più in Italia è stato Pokerstars che si è guadagnato il 9,2% del mercato complessivo, che però è una percentuale in calo rispetto al mese precedente. Anche le preferenze in merito ai casinò online, infatti, mutano con il tempo. Al momento sembrano in netta crescita gestori come StarCasinò. Il casinò online della Betsson, grazie al suo impegno continuo per offrire sempre giochi nuovi e iniziative divertenti, si è conquistato ben il 4,7% dell’intero mercato dell’online.
Accetto i cookies di questo sito, utilizzati dal titolare per raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito.